FAQ
Che differenza c’è tra tartaro e placca?

La placca batterica è una sorta di patina appiccicosa incolore che si deposita costantemente sulla superficie dei denti; è composta da resti di cibo, dallo zucchero degli alimenti e dalla saliva che -  combinandosi con altri minerali presenti nel cavo orale - originano questa patina che si attacca allo smalto e favorisce la comparsa della carie (per questo è importantissimo lavarsi i denti almeno 2 / 3 volte al giorno).

Quando la placca non viene eliminata in maniera efficace attraverso l’igiene orale si indurisce e dà origine al tartaro che, quindi, può essere definito come l’accumulo e la solidificazione della placca batterica nel tempo.

Il tartaro è impossibile da rimuovere con lo spazzolino da denti ed è quindi necessario ricorrere a una seduta di pulizia dentale professionale; se il tartaro accumulato non viene rimosso dal dentista può dare luogo a malattie a carico delle gengive come la gengivite o la parodontite.

Vuoi maggiori informazioni sui nostri trattamenti?

Scrivici, ti risponderemo appena possibile!

TORNA SU